Guardi Sky senza pagare il canone? Carcere e multa.

Linea dura della Cassazione che con la sentenza del 10 ottobre ha condannato a 4 mesi di carcere ed € 2.000,00 di multa una persona, colpevole di avere comprato su internet (ha affermato a sua difesa), i codici per guardare Sky.

Diffusa è la pratica dell’uso illecito della “card sharing”, ovvero, senza avere una smart card, si acquistano i soli codici per vedere la Tv criptata, da un soggetto terzo che li vende a più clienti ad un costo basso. Gli acquirenti risparmiando ed il venditore facendone una vera e propria attività lucrativa. Basta fare un giro su internet per trovare siti che spiegano in dettaglio come utilizzare una chiavetta usb per vedere gratuitamente le tv a pagamento, oppure siti che vendono a pochi euro l’abbonamento alle Pay Tv. Ebbene per la legge italiana queste pratiche sono illegali. I Magistrati della Suprema Corte hanno deciso di punire chi evade l’abbonamento a danno delle Tv private come Sky.

Non è una novità. Dal 2003 l’uso di codici d’accesso per vedere i programmi delle Pay Tv senza abbonamento è diventato nuovamente reato. L’illecito consiste nella violazione della legge sul diritto d’autore.

Ma qual è il punto interessante di questa sentenza? Che non viene punito solo chi commercializza i codici d’accesso a fini di lucro, ma anche l’utente finale che acquista e utilizza i codici. La Cassazione si spinge ancora oltre: l’illecito penale scatta in ogni caso in cui un soggetto guarda la tv satellitare o comunque criptata senza pagare il relativo canone. Non importa se per card sharing o per acquisto di codici online. Ma c’è ancora dell’altro, la Cassazione, ha messo sullo stesso piano anche chi solo scambiandosi le credenziali accede alle Pay Tv senza pagare. Quante volte tra parenti o amici si scambiano i codici di accesso per vedere la partita del cuore o la serie tv preferita? Quante volte magari tra padre e figlio, tra fratelli, tra zio e nipote, tra parenti in genere o amici uno ha l’abbonamento Sky uno Mediaset Premium e si “ottimizza” scambiandoseli? Ebbene non si può fare, è un illecito penale. La Cassazione ha messo tutti sullo stesso piano. Ogni soggetto che guarda le Pay Tv in qualsiasi modo riesca a farlo, senza corrispondere il relativo canone, commette reato, punito con la reclusione e la multa. A ben vedere e fatti due conti ne vale la pena?

Furbetti fate attenzione!!